EXTENDA VITIS : Bollettino agro meteo n°1 – 24 aprile 2018

Bollettino agro meteo n°1 – 24 aprile 2018

Scarica bollettino pdf

 SITUAZIONE CLIMATICA : temperature elevate senza pioggia – Pianura centrale trevigiana

Nei primi 3 mesi dell’anno le piogge sono state leggermente scarse (154 mm contro 181 della norma). Le temperature, a gennaio sono state molto superiori alle medie stagionali; in febbraio e marzo solo le massime sono state inferiori. In aprile si riportano su valori molto superiori alla norma, con punta massima di 30 °C il giorno 20. Le somme termiche al 20 aprile sono a 170 gradi-giorno (+109 sulla norma). Le previsioni meteo non prevedono piogge significative a breve.

SITUAZIONE FENOLOGICA: germogliamento nella norma

Il germogliamento a Istrana è iniziato dal 2 aprile (gemma mossa – BBCH 07) e le fasi successive (09 e 11) si sono svolte normalmente, in linea con la norma ma in ritardo di una settimana sul 2017. Nella scorsa settimana l’allungamento dei germogli ha subito un’accelerazione notevole (al 22 aprile cm 27).A Santo Stefano di Valdobbiadene inizia dal 7 aprile (gemma mossa) con un rallentamento nel raggiungimento della fase BBCH 9.

SITUAZIONE FITOSANITARIA

L’escoriosi sembra non essere presente se non in qualche vigneto dove era presente lo scorso anno. Si segnalano rosure delle gemme ad opera della nottua(noctua fimbriata), senza danni significativi perché localizzati. Sono comparsi i sigarai, con gli accartocciamenti tipici delle foglie. Peronospora: non piove da 8 giorni e le temperature sono state molto elevate. Le oospore svernanti sono in fase di germinazione calante (nel grafico ogni colonna rappresenta date successive di prelievo). E’ possibile che le prossime piogge consentiranno una ripresa della germinazione la cui conseguenza sara’ l’emissione dello sporangio che libererà, nelle opportune condizioni, le zoospore in esso contenute. Solo le piogge battenti o l’effetto aerosol potrebbero consentire alle zoospore di raggiungere le foglie.
Read More